KBMax Cultura

Racconti raccontati da uno stagista KBMax

Esperienza durante uno stage KBMax

Table of Contents

    Condividi questo articolo

    Get A Demo

    Dato che è ufficialmente la fine dell'estate (segnata dal ritorno del Pumpkin Spice Latte), ho voluto riflettere sul mio tempo come stagista KBMax.

    Durante la scuola, ti viene costantemente detto che hai bisogno di uno stage per mostrare ai potenziali datori di lavoro che hai esperienza nel mondo reale, ma come ho imparato durante il mio periodo alla KBMax, è molto più importante di questo motivo. A scuola hai progetti di gruppo, hai compiti e altri mezzi per insegnarti certe abilità, ma c'è qualcosa che si perde nella traduzione. Certo, so come lavorare all'interno di una squadra e riferire ciò che ho realizzato, ma è diverso farlo per la scadenza di un insegnante rispetto a farlo per la scadenza di un cliente. Non posso sottolinearlo abbastanza, specialmente per tutti gli studenti o futuri stagisti che potrebbero leggere questo: l'esperienza in un'azienda sarà lo strumento più utile che puoi acquisire. Per questo motivo, il team dell'azienda che ti aiuta in questa esperienza è quello che conta di più. Questa squadra ti aiuterà a insegnarti e a guidarti mentre impari, quindi è importante scegliere con saggezza. 

    La mia esperienza nel corso di questa estate è stata un'esperienza così positiva e unica. Ho sempre sentito di potermi rivolgere agli altri in questa azienda per essere in grado di aiutarmi e guidarmi, e le lezioni che ho imparato da loro sono state inestimabili. Mi hanno insegnato esempi di comunicazione, pianificazione ed etica del lavoro efficaci che contribuiscono a un luogo di lavoro efficiente e sano. Mi hanno costantemente coinvolto in vari progetti, offrendomi ogni opportunità per imparare e avere successo. Grazie all'ambiente di lavoro informale e amichevole, sono stato anche in grado di sviluppare connessioni con la maggior parte delle persone di KBMax. Ho sempre pensato che invece di essere semplicemente "lo stagista", ero un membro rispettato della squadra. Ero sempre libero di esprimere le mie idee, fare domande e dare voce alle mie opinioni (nel bene e nel male) che venivano sempre trattate con rispetto. È stata un'esperienza così meravigliosa e spero sinceramente che ora che il mio tempo qui è finito, non sarà l'ultima volta che interagisco e lavoro con questo fantastico team.

    Josh Bennett

    Josh Bennett

    Pubblicato in: Azienda
     
    it_ITItalian